Evocare. Necessità dell’utopia

Breve riflessione di Martino Ciano dopo la lettura di Dialoghi con Leucò di Cesare Pavese. Buona lettura a chi vorrà. In principio fu l’evocazione d’ogni forma. Il Divino Creatore avvertì così chiaramente la nausea della permanenza, che gettò tutto nell’eterno divenire. Il costante mutamento! Che dolore, che delirante sconquasso, che poesia, che tormento. Possa ilContinua a leggere “Evocare. Necessità dell’utopia”

“Un libro e una rosa rossa”. 23 Aprile Giornata mondiale del Libro

Articolo a cura di Letizia Falzone Il 23 Aprile si celebra la Giornata Mondiale del Libro e del Diritto D’autore, indetta dalla Conferenza generale dell’Unesco. La scelta della data non è casuale ma, anzi, di grande effetto. Nel 1616 morirono tre grandi autori: William Shakespeare, Cervantes e Inca Garcilaso de la Vega. Dal 2001 l’UnescoContinua a leggere ““Un libro e una rosa rossa”. 23 Aprile Giornata mondiale del Libro”

Rossini Editore. Storia e sogni di una Casa Editrice

Articolo e intervista a cura di Letizia Falzone Promuovere autori giovani e meno giovani, esordienti e non, puntando sempre sulla qualità. Sono queste le linee guida della Casa Editrice Rossini Editore, nata nel novembre 2019. La sua sede operativa è a Rende, in Calabria. Il suo fondatore è Raffaele Costabile, avvocato civilista, autore di libriContinua a leggere “Rossini Editore. Storia e sogni di una Casa Editrice”

Apologia del dubbio. Un fenomeno

Articolo a cura di Martino Ciano Qualcuno dirà che Pirrone non ha passato momenti entusiasmanti, che, in fin dei conti, sospendere i propri giudizi, mostrarsi indifferenti e imperturbabili davanti a ogni evento, aiuta a sopravvivere ma non di certo a vivere pienamente. Ma alla fine qual è il senso delle cose e soprattutto dell’esistenza? Certamente,Continua a leggere “Apologia del dubbio. Un fenomeno”

Il lupo della steppa. Quel romanzo di Hermann Hesse che non ha ancora smesso di parlare

Articolo a cura di Martino Ciano Questo romanzo piacque tanto anche ai ragazzi della Beat Generation e ai giovani idealisti degli anni della Contestazione che andavano in cerca di paradisi artificiali, nonostante l’autore abbia cercato di far capire loro che il suo messaggio fosse un altro, ossia, riscoprire la vita. Hermann Hesse pubblicò Il lupoContinua a leggere “Il lupo della steppa. Quel romanzo di Hermann Hesse che non ha ancora smesso di parlare”

Tu vali! L’illusione di un imperativo

Articolo a cura di Martino Ciano Nella dittatura dell’audacia, tirannide contemporanea della libertà di “attribuirsi un valore”, l’uso massiccio degli imperativi, soprattutto all’interno degli spot pubblicitari, aiuta e non poco la necessità d’illudere. Nell’epoca della felicità rateizzata, dell’allegro indebitamento e dello spreco necessario, neanche l’accidente Covid19 cambierà l’evoluzione della società consumistica. Infatti, c’è già chiContinua a leggere “Tu vali! L’illusione di un imperativo”

Sul cadavere della trascendenza. Un oggi

Articolo a cura di Martino Ciano – già pubblicato su Zona di Disagio Se la società dei consumi è immanenza e tautologia, allora ogni cosa è diventata segno che sostituisce l’argomentazione. La morte dei significati ha lasciato in vita solo parole-fantasma. Ciò ha dato forza a un discorso che non ammette più la presenza degliContinua a leggere “Sul cadavere della trascendenza. Un oggi”

Millennial. Segreti di coscienza del miracolo italiano

Articolo a cura di Martino Ciano – già pubblicato su Zona di Disagio Io sono un Millennial, figlio dell’ozio e della coscienza di classe. I miei genitori erano pargoli del dopoguerra allevati dal boom economico come le bestie da soma, ma rallegrati dalle canzonette di Sanremo. Mi hanno concepito quando il primo tempo degli anniContinua a leggere “Millennial. Segreti di coscienza del miracolo italiano”